40+ cose stupide fatte dai bambini che ci hanno fatto chiedere chi siano i loro genitori

Questo articolo è uscito su Instantlymodern ed è stato pubblicato qui a seguito di autorizzazione.

Bambini che sono esilarantemente stupidi

Siamo stati tutti bambini, prima o poi. Per la maggior parte, la logica infantile è avvolta in una nuvola di mistero. Anche da adulti o da genitori, diventa difficile capire la psicologia che sta dietro al motivo per cui un bambino ha detto o fatto qualcosa. Questa volta, le persone condividono storie di loro stessi da bambini o dei loro figli come pazzi, ed è davvero la cosa più esilarante a cui assisterete per tutta la settimana. Buon divertimento!

Non sei stato tu, vero?

Con l’età, il vocabolario di un bambino aumenta. Non solo con le frasi normali, ma anche con le metafore, le battute e le cose intelligenti dette dagli adulti. È quindi comprensibile che un bambino sia confuso su un determinato termine.

Non sei stato tu, vero?

Spesso aiuta i genitori ad analizzare il processo creativo o la crescita mentale del figlio. Quando Miriel stava scrivendo una lettera di condoglianze per esprimere il suo dispiacere per la scomparsa della mamma di un’amica, suo figlio ha avuto una domanda scottante che, se ci pensate bene, ha senso.

Stabilire le priorità

Come si fa a distinguere tra bisogni e desideri? I bisogni sono gli oggetti o i servizi di cui avete bisogno per vivere una vita sana e appagante, mentre i desideri sono tutto ciò che pensate vi faccia sentire meglio. Ecco un bambino che ha stabilito le sue priorità. Diamo un’occhiata.

Definire le priorità

Vogliono le verdure (i genitori non devono lottare per questo, fiuuu), una bicicletta per divertirsi all’aria aperta, caramelle, acqua, aria, vestiti e un tablet (perché siamo nel XXI secolo e tutti vogliono la tecnologia). Tuttavia, ciò di cui hanno veramente bisogno è un ippopotamo. Fiera.

Me ne vado, Susan

Essere l’unico bambino di casa ha i suoi vantaggi. Per esempio, tutti ti riempiono di attenzioni, non devi mai dividere e sei trattato come un re. Nel momento in cui si ha un fratello e si è costretti a condividere i riflettori, per alcuni può essere una transizione difficile.

Me ne vado, Susan

Ecco una bambina adorabile che non era d’accordo che sua madre avesse un altro figlio. Sapeva di dover trovare una casa dove sarebbe stata amata come meritava. Sconsolata, ha impacchettato le sue cose e ha cercato di fuggire nel tentativo di trovarla.

Viaggio virtuale sul campo

La digitalizzazione globale ha reso la vita molto più facile. Si può stare comodamente seduti a casa propria e girare il mondo intero. È così che funziona un tour virtuale, quindi, mentre la pandemia si sta imponendo sull’umanità, una tonnellata di alternative “virtuali” ha preso il sopravvento.

Gita virtuale

Tuttavia, i bambini non capiscono necessariamente la differenza tra realtà virtuale e vita reale. Così, questa figlia era già pronta per il suo viaggio virtuale a Disney World. Ci piace che la madre si sia offesa a bassa voce perché la figlia non ha considerato i suoi problemi di FOMO.

Per gli orsi

I bambini sono naturalmente puri di cuore. È la fase in cui ogni anima è incontaminata dall’oscurità e dal male che li attende quando entrano nell’età adulta. Troppo oscuro? Beh, questo post non lo è di certo. Anzi, vi farà sorridere.

Per gli orsi

Dopo aver visto un documentario in cui un orso leccava lo yogurt da un coperchio che aveva trovato rovistando nella spazzatura della gente, questo Redditor ha avuto un risveglio spirituale. Da allora ha lasciato lo yogurt sui coperchi per gli orsi, perché la conservazione della fauna selvatica è importante.

La sua collezione di rocce

I bambini si appassionano al collezionismo delle cose che amano, ed è per questo che molti adulti ricordano di aver collezionato barbie, macchinine, francobolli e altro ancora quando erano più giovani. Ma che dire di una collezione di rocce? Per quanto possa sembrare strano, esiste davvero.

La sua collezione di rock

La ragazza di questo tizio aveva una sorella minore che, nonostante l’età e la stazza, aveva uno zaino davvero pesante. Quando finalmente lo aprirono per scoprire cosa lo appesantiva, la risposta fu che lei collezionava “bellissime rocce cubiche”.

Corri Aaron, corri!

Poiché il loro vocabolario e le loro capacità di apprendimento non sono così sviluppati in questa fase, i bambini spesso inventano nomi per gli oggetti. Ellie ha raccontato una storia molto simile. Da bambina, sentiva erroneamente la parola “errands” per “Aarons”, che è anche il nome di suo padre.

Corri Aaron, corri!

Ora sappiamo che “fare una commissione” significa uscire per portare a termine un compito, ma lei pensava che gli adulti chiamassero le loro faccende con il loro nome. Che tenerezza! Forse inizieremo a capirlo.

L’uovo misterioso

Come genitori, a volte dovete essere i cattivi. Dovete imparare a dire di no. Un bambino di sei anni disse al padre di aver trovato qualcosa, ma non volle rivelare cosa fosse perché il padre gli avrebbe semplicemente chiesto di starne alla larga. Si trattava di una specie di uovo.

L’uovo misterioso

Ovviamente, al bambino è stato chiesto di starne alla larga. Tuttavia, dopo un attento esame, il padre si rese conto che si trattava solo di una roccia. Il figlio ha insistito che si trattava di un uovo di drago o di serpente, ma no, non era così misterioso.

Formica o zia?

Da bambini, conoscevate la teoria secondo cui se si disegna un cerchio intorno a una formica, questa non può sfuggirvi? Questi bambini l’hanno appresa dai loro genitori, ma non erano esattamente in grado di capirla. Come previsto, hanno fatto qualcosa di divertente per verificarlo.

Formica o zia?

Invece di disegnare il cerchio intorno a un gruppo di formiche, lo hanno disegnato intorno alla sedia su cui era seduta la zia Mary. È una situazione simile a quella di “Ape contro Ape”. Almeno ci hanno provato. Diamo loro una “A” per l’impegno!

Rebranding per il bene comune

Prendere in giro le persone non è giusto. Ma che dire di ingannare i bambini quando si comportano in modo ostinato e meschino, mentre tu stai solo cercando di fare ciò che è meglio per loro? Questo è il primo capitolo del manuale dei genitori. I loro figli non saranno sempre una palla di sole, a volte saranno una vera e propria spina nel fianco.

Rebranding per il bene comune

Così, quando questa bambina ha deciso di smettere di mangiare la zucca, i genitori hanno deciso di fare un po’ di rebranding strategico: guardate tutti questi deliziosi cetrioli gialli!

Condividere è prendersi cura

Per le famiglie con più di un figlio, diventa piuttosto impegnativo se i bambini non vanno d’accordo. Insegnare ai bambini a essere amorevoli, solidali e collaborativi fin da piccoli è il modo migliore per tenerli in riga.

Condividere è prendersi cura

Così, quando la figlia di questo Redditor ha ricevuto in regalo una banconota da cinque dollari, si è ricordata dell’importanza della condivisione e ha deciso di strappare la banconota in due in modo che anche il fratello potesse riceverne un po’. Che cosa adorabile!

I Simpson su tutto

Siamo abbastanza sicuri che questa mamma si sia infuriata per questo. Avere un figlio può essere un momento importante per ogni donna. Registrazioni, foto, diari e molto altro aiutano a mantenere vivi i ricordi. Sono come piccoli tesori che le famiglie custodiscono per sempre.

I Simpson sopra ogni cosa

Avere una cassetta con l’ecografia del nascituro è un bene insostituibile. Purtroppo, alla fine è stata sostituita, e peggio ancora, dalle repliche della popolare serie animata I Simpson. .

Solo un giocattolo

Una bambina di due anni aveva il terrore di entrare nella sua stanza. Quando i genitori le chiesero il motivo, rispose con un criptico “Yoda cattivo la tiene d’occhio”. Va da sé che i genitori non erano a loro agio con la sua risposta.

Solo un giocattolo

Tuttavia, in seguito si sono resi conto che non era altro che il retro di un giocattolo delle Superchicche. Non voglio mentire, ma quando abbiamo visto per la prima volta gli occhioni di Bubbles, anche noi ci siamo spaventati un po’.

Il ladro di tempo

Gli studenti della scuola dell’infanzia hanno generalmente dai quattro ai cinque anni. Data la loro giovane età, non ci si può aspettare che siano estremamente intelligenti e che risolvano i calcoli (omettendo i casi particolari). Uno studente della scuola materna pensava che tutti usassero il calendario di classe per tenere traccia dei giorni.

Il ladro di tempo

Un giorno la malizia si impadronì di lei e la mise furtivamente a soqquadro. L’insegnante non l’ha sistemato e per qualche anno ha pensato di aver incasinato l’intero continuum temporale.

Non riesce a trovare i suoi genitori

Questo ragazzo ha un istinto di sopravvivenza piuttosto impressionante a una così giovane età. La sua famiglia ha affittato una casa al mare con tre camere da letto per il loro viaggio. Una notte, dopo aver trovato il letto della camera da letto principale troppo scomodo, i genitori si sono spostati nella camera degli ospiti.

Non riesce a trovare i genitori

Quando la mattina seguente ha scoperto che i suoi genitori erano scomparsi, il ragazzo ha capito che doveva prendere in mano la situazione. Ha camminato fino alla spiaggia, ha ispezionato le case vicine e infine ha portato un estraneo per aiutarlo a trovare la coppia scomparsa.

Diventare una sirena

Il talento si presenta in molteplici forme. Si nasce con esso o lo si impara e lo si coltiva fino a raggiungere l’apice. Oppure ci si illude di avere un dono. In ogni caso, un po’ di negazione non fa mai male a nessuno.

Diventare una sirena

Basta chiedere a questa ragazza. Non ha bisogno di usare le braccia o le gambe per nuotare, è nata per stare in acqua. È solo il piccolo fatto che galleggiava sulla schiena. D’altra parte, se è felice così, perché non galleggiare per sempre?

L’incubo di una babysitter

Qualcuno ha mai pensato che le babysitter non vengano apprezzate abbastanza per i loro servizi? Per non parlare della cattiva retribuzione. Se sono abbastanza fortunate, possono lavorare con un bambino tranquillo che non ha bisogno di altro che di cibo, attenzione e sonno per funzionare.

L’incubo di una babysitter

Poi abbiamo questi bambini. Sono iperattivi e non sanno dove fermarsi. La piccola Audrey ha approfittato del fatto che la sua babysitter era distratta per un minuto. Si è tolta il pannolino e ha iniziato a fare qualcosa di cui non possiamo parlare senza vomitare.

L’inquietante tappeto da bagno

Gli adulti possono soffrire di diverse fobie. La paura dei ragni – Aracnobia, la paura degli spazi chiusi e bui – Claustrofobia, la paura dei piccoli buchi – Tripofobia, tra le tante. I bambini, invece, soffrono di paure senza senso.

L’inquietante tappeto da bagno

Questo tappetino da bagno vi sembra particolare? È stato infestato? No. Una famiglia di Edmonton ha un bambino di un anno che ne era immensamente spaventato. Non potendo scegliere, la famiglia ha dovuto venderlo per salvaguardare la salute del bambino.

Hai cosa è bloccato?

Questo ci ricorda quella preadolescente che si è bruciata i capelli con la piastra. Se non avete guardato quel video, ve lo consigliamo caldamente. L’aspetto preoccupante di questa immagine è che la ragazza non sembra essere troppo giovane. Anzi, pensiamo che sia una preadolescente o un’adolescente.

Hai cosa è bloccato?

In queste circostanze, non riusciamo a capire perché abbia tentato di infilarsi un intero martello nelle guance. Inutile dire che era piuttosto terrorizzata all’idea di condividerlo con la madre. Immaginate di tornare a casa e vedere…

Ecco l’interruttore

Quando non riuscite a far sì che i vostri figli ascoltino le vostre parole in modo gentile, date una scossa alle cose. Per esempio, se non riescono a rispettare le tue regole, non possono tenersi i loro vizi divertenti. Quindi, quando questo genitore ha deciso di vendere il Nintendo Switch del figlio, abbiamo capito che aveva raggiunto il limite.

Ecco l’interruttore

Il fatto che questo bambino vada in bagno mentre fa la doccia ci sembra davvero strano. Forse il ragazzo ha bisogno di una terapia invece di farsi portare via il videogioco?

Un approccio ecologico

Prima di tutto, siamo abbastanza delusi da questa scuola. La mancanza di carta igienica nei bagni dovrebbe essere considerata una grave violazione dei codici igienici. Non c’è da stupirsi che l’autore del post abbia dovuto ricorrere a misure così drastiche.

Un approccio ecologico

A causa della mancanza di carta igienica nei locali della scuola, usavano le loro magliette per pulirsi. Per un mese intero, andavano in giro per la scuola con una grande macchia bagnata. Solo quando la madre si è resa conto dell’odore pungente, questo strano comportamento è cessato.

Le ricerche su YouTube in questi giorni

I genitori spesso inseriscono un blocco per bambini sui loro dispositivi per evitare che si avventurino in un territorio limitato. Quindi, quando il vostro piccolo è in costante contatto con Internet, è importante tenerlo d’occhio.

Le ricerche su YouTube in questi giorni

Internet può diventare molto oscuro in fretta. Ma a questo ragazzo interessa? No. Hanno fissato i loro obiettivi. Sanno cosa vogliono sapere. È estremamente specifico ed è per lo più legato al “linguaggio del vasino”.

Il trucco del pisolino

Tutti noi amiamo i nostri figli o fratelli minori. Tuttavia, non possiamo negare che spesso diventano troppo difficili da gestire. Con la loro curiosità incontenibile o i loro atteggiamenti sensibili, i bambini non sono sempre la migliore compagnia da avere intorno.

Il trucco del pisolino

Un po’ di strategia non guasta mai, quindi lodiamo questa mamma per il suo trucco del pisolino. Accende un film spagnolo per confondere i suoi figli e poi dice loro di fare un pisolino per smaltirlo. Poi mette lo stesso film in inglese e tutto torna a posto!

Un po’ di sana stupidità

Ci sono due tipi di stupidità nell’area dei bambini: una che ti fa fare una smorfia e pensare “Chi l’ha cresciuta?”, mentre l’altra ti fa semplicemente battere il cuore perché è troppo sana. Ecco un esempio di quest’ultimo.

Un po’ di sana stupidità

L’autore del post ha notato una mamma e sua figlia che le fissavano. Dopo un po’ di tempo e un po’ di incoraggiamento da parte della madre, la ragazza si è avvicinata a loro e ha fatto una domanda super importante su come si facessero aiutare a mettere i loro tatuaggi quotidiani. Davvero molto carino!

Lasciategli fare i pantaloni!

Crescendo, Halloween è una cosa importante. Non solo ci si può vestire come si vuole, ma si ricevono anche caramelle gratis! Se avete ospitato funzioni di Halloween a casa vostra o se vi ricordate di aver bussato alle porte in questa notte memorabile, saprete quali sono gli abiti che i bambini sembrano amare.

Lasciategli fare i pantaloni!

Fate, supereroi, robot, principesse e molto altro. Ma quando volete distinguervi, dovete fare il passo più lungo della gamba. Ad esempio, essere un paio di pantaloni.

Temere il pomodoro

Alcuni bambini sembrano avere questa inspiegabile paura dei broccoli. È come la spirale verde della morte. Un bambino ha provato gli stessi sentimenti, ma per un frutto diverso. Mentre correva in cantina con i genitori per proteggersi dal tornado, la bambina di tre anni ha confuso le parole.

Paura del pomodoro

Invece di un tornado, pensò a un “pomodoro”. In qualche modo, questo l’ha spaventata ancora di più. Abbiamo tutte le ragioni per credere che abbia guardato Cloudy With a Chance Of Meatballs per essere terrorizzata da un pomodoro.

Commedia degli errori

Una cosa sorprendente dei bambini è che possono essere molto divertenti quando non ti assillano o fanno i difficili. Tutti noi abbiamo infranto le regole da bambini una volta nella vita. Abbiamo provato di tutto per non farci mettere in punizione dai nostri genitori.

Commedia degli errori

Questa serie di errori comici ci ha fatto ridere per giorni. Questo bambino si è disegnato sulla faccia con un pennarello e, invece di chiedere l’aiuto della mamma per lavarlo, si è trasformato in una mummia. Poi è andato a sbattere contro un muro ed è quasi svenuto. Non si può non ridere!

Ha senso per lei

Se vi è mai capitato di vedere una scarpa da bambino sola sulla strada e di chiedervi a chi appartenesse e perché ce n’è una sola sulla strada, abbiamo la risposta per voi. L’autore del post è un papà single che ne ha abbastanza dei suoi figli e delle loro scarpe.

Per lei ha senso

Chiedeva loro espressamente di non toglierli, soprattutto per i viaggi più brevi. Per non farlo arrabbiare, la figlia ha buttato il suo spettacolo alla finestra. Per quanto ci sembri strano, probabilmente nella sua testolina aveva senso.

Un po’ di energia da cervellone

Ecco una domanda dai molteplici aspetti interessanti. Sua madre lo informò che indossava scarpe con i piedi sbagliati. Avere sei anni e una mente curiosa significa che analizzerebbe la questione da un punto che noi adulti non prenderemmo in considerazione.

Un po’ di energia da cervellone

Ha prontamente risposto che non ha altri piedi, il che è tecnicamente corretto. Sua madre avrebbe dovuto dire che ha confuso le scarpe in termini di piede destro o sinistro, ma sicuramente non sapeva che suo figlio ha una mente complessa.

Ci siamo quasi, tesoro

Prima di tutto, vorremmo dire che questo ragazzo ci piace davvero. Non è ovvio il motivo? Altri bambini magari farebbero i capricci perché non sono arrivati a casa dopo quattro lunghe ore di guida. Lui no, ha mantenuto la pazienza.

Quasi arrivato, tesoro

Un bambino così adorabile merita sicuramente un viaggio a Disneyland per il suo compleanno. Inoltre, anche dopo averla raggiunta, non riusciva a capire completamente cosa stesse succedendo. Anzi, era più preoccupato di chi avrebbe dato da mangiare al gatto. Il piccolo uomo non ha dimenticato le cose importanti!

Sfruttare il mutismo

Genitori, i bambini crescono in fretta. È importante che sfruttiate al meglio questo tempo. Fare il genitore è sicuramente difficile, ma se conoscete alcune scorciatoie, potete rendervi la vita molto più facile. Per esempio, cosa fare quando il vostro bambino è inutilmente testardo?

Sfruttare la testardaggine

“I bambini piccoli sono stupidi. Approfittatene” – ha detto un papà. Il suo bambino diceva di non volere il burro sul pane tostato. La soluzione non è stata quella di preparare un nuovo toast, ma semplicemente di girarlo in modo da fargli vedere il lato asciutto.

È pura follia

Crescere con fratelli e sorelle è una buona cosa, se i bambini hanno un rapporto costruito sull’amore e sul rispetto. Guardate questi fratelli che sono stati una coppia ribelle fin dall’inizio. Da bambino, Seth chiedeva al fratello maggiore di metterlo dentro una federa e di farlo dondolare.

È pura follia

La situazione potrebbe diventare pericolosa in tempi relativamente brevi, quindi non fatevi strane idee! Il genitore è riuscito a farsi avanti con questa storia solo dopo che entrambi erano cresciuti e non potevano perdere la custodia dei figli.

Magia e stregoneria

Un ragazzo ha vissuto con l’impressione che sua madre sia una strega, ma tutto si sarebbe potuto risolvere se avesse studiato la teoria dei colori di base.

Magia e stregoneria

La madre lo ha aiutato con un semplice trucco per colorare quando il figlio ha usato il colore sbagliato. Non ha negato quando lui le ha chiesto se fosse una strega. Un bel modo per farsi ascoltare da un figlio, non c’è che dire.

Ci basta la borsa

Ingannare le persone è un male, ma non quando lo si fa per nutrire i propri figli con cibo fatto in casa. I bambini possono sviluppare un attaccamento malsano al cibo da asporto. Anche se all’inizio il sapore è ottimo, a lungo andare non fa bene all’organismo, né agli adulti né ai bambini.

Ci basta la busta

Il piccolo Alfie non mangiava molto se non era Taco Bell. I suoi genitori hanno trovato un modo per rendere felici entrambe le parti! Lui riceve il suo cibo in un sacchetto di Taco Bell e loro possono nutrirlo in modo sano. Inganno: 100. Furtività: 100.

Ci vediamo dopo, pollo

I bambini ascoltano qualcosa per la prima volta e vengono introdotti in un mondo completamente nuovo. Vederli digerire un nuovo concetto è sempre divertente. Per non dire salutare. Un utente di Redditor ha detto la frase “Ci vediamo dopo, alligatore” a un bambino di quattro anni e la sua reazione è stata esilarante.

Ci vediamo dopo, pollo

Nel più completo sconcerto, il piccolo ha cercato di decodificare la frase. Si sono resi conto che il Redditor li aveva chiamati animali, così hanno pensato di ricambiare. Così è nata la frase “Ci vediamo dopo, pollo”. Carino, vero?!

Il duo distruttivo

“911! Sono stato vandalizzato!” Urla questo papà mentre si guarda allo specchio. Le strisce di vernice rossa sul suo viso sono disegnate in modo strano. Dopo aver lavorato tutta la notte, ha deciso di fare un breve pisolino pomeridiano per rivitalizzare il corpo.

Il duo distruttivo

Si è svegliato e ha portato il cane a fare una passeggiata, come al solito. Il vicino gli ha fatto notare delle strane rughe sul viso. Per fortuna è riuscito a catturare i colpevoli. Uno di loro continuava a dare la colpa all’altro che non avrebbe potuto fare la stessa cosa a quattro zampe!

Nascondino

La pura frustrazione di giocare a nascondino, dove tutti occupano i posti migliori per nascondersi, può aiutare la vostra creatività a fluire. Ci piace come questo bambino abbia scelto un posto non convenzionale, ma forse la prossima volta si assicurerà che non sia trasparente…

Nascondino

Per quanto piccolo sia, questo piccoletto avrebbe potuto facilmente infilarsi in ogni angolo della casa. Tuttavia, ha scelto di nascondersi in bella vista. Un altro utente di Redditor ha commentato scherzosamente come il bambino andasse in giro, non all’università, ma in giro.

Il Sole ha un caratteraccio

Grazie al fatto che i bambini possono essere molto nervosi e stupidi, è piacevolmente facile far loro uno scherzo. Non uno scherzo del tipo “scoppio in fiamme”, ma piuttosto uno scherzo “urlo per l’ora successiva”.

Il Sole ha un caratteraccio

La figlia di un utente di Twitter ha frainteso la parola crema solare come “crema solare”, e di certo non voleva che il sole le urlasse contro. La madre birichina l’ha spinta fuori e ha urlato al sole di prenderla. Va da sé che la ragazzina è andata su tutte le furie. Immaginate il caos!

Due in due giorni

Uno degli aspetti più difficili dell’avere dei bambini in casa è quello di doverli tenere costantemente d’occhio. Se si distoglie lo sguardo per un secondo, in qualche modo sono riusciti a sviluppare un nuovo bernoccolo, a rompere il loro giocattolo preferito o a dare fuoco alla cucina.

Due in due giorni

Un giorno un bambino ha ingoiato una sim key. Invece di imparare la lezione, ha cercato di replicare quanto accaduto al fratello minore e ha ingoiato un penny. Siamo preoccupati per il bambino e non l’abbiamo nemmeno conosciuto!

Informazioni strabilianti sulle squadre

Non c’è niente di meglio che aprire la mente di un bambino a nuovi orizzonti. Così, vedendo che solo la squadra avversaria poteva cambiare la propria maglia, un bambino di sei anni, preoccupato, chiese al padre perché la propria squadra dovesse rimanere sul viola. A questo punto è toccato al papà far impazzire il figlio!

Informazioni strabilianti sulle squadre

Quando ha saputo che ogni settimana avrebbero affrontato una nuova squadra, il ragazzo è rimasto completamente sbalordito. Probabilmente non aveva mai considerato la possibilità che esistessero più squadre rivali per una stessa squadra.

Perché dovresti salvarlo?

Preparate mentalmente una lista di cose che non potrete più riavere indietro. Ad esempio, la vostra infanzia, il tempo trascorso all’università a studiare una materia che non avete mai utilizzato nella vita reale o, nel caso di questo ragazzo, una scoreggia. Tra tutte le risate suscitate dal solletico, il ragazzo si è accidentalmente lasciato andare a una scoreggia.

Perché lo salveresti?

Nel momento in cui è successo, ha iniziato a urlare e a piangere. La sua risposta al perché stesse piangendo è stata che aveva conservato la scoreggia per dopo. Come e perché conservare una scoreggia? Bisogna amare i bambini!

Purè di patate non cotto

Molte di queste storie di “bambini stupidi” provengono da bambini di età inferiore ai 10 anni, quindi trovare qui un dodicenne con un incidente del genere è piuttosto preoccupante. Anche se stava cercando di fare qualcosa di buono, e questo glielo concediamo.

Purè di patate non cotto

Chiamò i suoi genitori e si lamentò di quanto fossero dure le patate quando cercò di schiacciarle. Si affrettò a notare che la madre doveva avere una forza sovrumana per essere sempre riuscita a farlo con facilità. Il genio aveva dimenticato di cuocere le patate.

Politica “No Tag”

Tutti i bambini nascono un po’ intelligenti. Raramente hanno inibizioni, il che permette loro di risolvere un problema in un modo che noi adulti non prenderemmo mai in considerazione. L’autore di questo post ha condiviso un episodio accaduto nella scuola della sua ragazza. Lei insegna in prima elementare.

Politica “No Tag”

La scuola non permette ai bambini di giocare a tag. È interessante notare che i bambini hanno capito che non avevano bisogno di toccarsi per giocare. Perché non tossire l’uno vicino all’altro? È in linea con l’intero tema del 2020 e del 2021. I problemi moderni richiedono soluzioni moderne.

Chi è stato?

Un proverbio dice: “Una mente colpevole è sempre sospettosa”. Ciò significa che una persona colpevole si sentirà sempre citata quando ci sono dei problemi. Tuttavia, i bambini non sono i migliori a mentire, il che è fantastico.

Chi è stato?

Un giorno un papà ha trovato dei disegni sulle pareti di casa sua e sapeva che c’era un colpevole evidente. Ha semplicemente chiamato il nome del suo bambino di quattro anni e lui ha risposto: “Non ho disegnato sul muro”. Il bambino ha confessato il suo crimine un po’ troppo presto…

Uno scambio di successo

È affascinante vedere fino a che punto i bambini sono disposti a spingersi per ottenere un dolce, soprattutto se provengono da case severe che limitano il consumo di snack zuccherati.

Uno scambio di successo

Questo scambio molto debole ha fatto sì che un bambino se ne sia andato con un solo Oreo, mentre l’altro ha ottenuto un tablet che probabilmente vale qualche centinaio di dollari. Per fortuna, il bambino con l’affare vincente ha un genitore responsabile che sta cercando di rimediare alla situazione.